La frontiera del FinTech e gli eventuali rischi di credito

P2P lending, Equity crowdfunding e Invoice trading. Vantaggi e possibili insolvenze della controparte.

È un momento d’oro per le piattaforme specializzate nei servizi di social lending, testimoniato dagli incrementi a tre cifre (+287%) sulla maggior parte delle piattaforme che animano questo settore su scala internazionale.

A delinearsi, è un sistema di rapporti disintermediati tra chi chiede denaro e chi è disposto a prestarlo: online e senza costi di transazione.

Quello del lending crowdfunding , è un business nascente e dalle grandi potenzialità. Un fenomeno in pieno fermento, affermano diversi studi di mercato, come quello diffuso di recente da Juniper Research, secondo cui il giro d’affari delle piattaforme Fintech è destinato a raggiungere su scala globale 10,5 miliardi di dollari entro il 2020.

Si tratta di piattaforme che offrono a privati (P2P lending) o a imprese (equity crowdfunding) la possibilità di ottenere finanziamenti in forma di prestiti direttamente ai potenziali prestatori. Questi sono a loro volta investitori privati, imprese o investitori istituzionali che affidano alla piattaforma di lending, l’allocazione ottimale dei fondi ai richiedenti, al fine di minimizzare il rischio.

Tra le forme di lending crowdfunding esiste anche il cosiddetto “Invoice trading“, in cui la piattaforma è specializzata nell’intermediare prestiti a fronte di fatture da incassare.

 

PEER-TO-PEER LENDING

Il modello P2P  si sta imponendo in un numero crescente di Paesi come interessante fonte di reddito per investitori retail.

Il P2P lending è l’innovativo sistema di prestiti tra privati. Si tratta, nello specifico, di prestiti effettuati direttamente tra creditore e debitore, attraverso apposite piattaforme online che permettono alle due parti di entrare in contatto.

La somma investita viene distribuita tra numerosi finanziamenti e questo riduce in parte il problema delle perdite. In realtà, questi circuiti online di gestione dei presiti, non svolgono il ruolo di intermediazione come per le banche e quindi il rischio di insolvenza rimane prettamente a carico della piattaforma che, a sua volta deve garantire il Prestatore

 

EQUITY CROWDFUNDING 

La crescente difficoltà di accesso al credito da parte delle PMI, ha contribuito allo sviluppo di un nuovo modello, l’Equity Crowdfunding. Borsa del Credito rappresenta il primo marketplace per l’equity crowdfunding italiano che ha portato alla ribalta il fenomeno. Il modello equity è uno strumento alternativo che consente a imprese, startup o PMI, di finanziare la propria crescita raccogliendo capitale di rischio.

Attraverso piattaforme web appositamente autorizzate (in Italia da Consob), chiunque ha la possibilità di investire, a partire da poche centinaia di euro, in imprese che, in un arco di tempo definito, offrono quote del proprio capitale in cambio di fondi o semplicemente restituiscono ratealmente il capitale ricevuto in prestito

 

INVOICE TRADING 

L’arrivo sul mercato di portali Internet specializzati che consentono la cessione delle fatture al pubblico indistinto dei ‘web-surfers’ pone, a tutti gli effetti, l’invoice trading come terza opportunità di crowdinvesting a sostegno delle PMI.

Le piattaforme di Invoice trading rappresentano per le imprese un canale di finanza alternativa al sistema creditizio tradizionale. Si tratta della cessione di una fattura commerciale in cambio di un anticipo in denaro attraverso una piattaforma crowd. La piattaforma mette all’asta la fattura online, gli investitori anticipano l’importo della fattura, al netto della remunerazione richiesta.

Il principale limite dell’invoice trading oltrechè in una maglia piuttosto stretta di accesso (verifica e rating sia del creditore che del debitore ceduto)  consiste nel rischio di credito ovvero che la fattura non venga pagata e, quindi a ritroso con un coinvolgimento del cedente a diverso titolo.

IL RUOLO DI INVENIUM

Con più di 100 corrispondenti nei paesi esteri, Invenium è in grado di assistere i propri clienti con soluzioni personalizzate e su misura in qualsiasi nazione, offrendo il service di recupero dei crediti stragiudiziale più performante, legato al mondo fintech.

Adottiamo una serie di valori che vincolano e guidano le nostre decisioni quotidiane e che puntano alla correttezza etica e alla centralità del Cliente.

Per maggiori informazioni o per approfondire la tematica con uno dei nostri esperti, contattaci ora