RECUPERO CREDITI STATI UNITI

  • Presenza ed operatività da oltre 14 anni con il presidio di numerosi collaboratori dislocati in diversi stati tra cui: Texas – Washington – Ohio – New York – California – Florida – Nevada – Oregon – Colorado – Connecticut – ecc

  • Tariffe legali molto elevate: Si predilige sempre l’azione stragiudiziale

  • Analisi e strategia di recuperabilità svolta da legale locale residente nello stato del credito

  • Spese legali e interessi di mora non recuperabili: Si predilige sempre una mediazione al procedimento ordinario

Nome e Cognome (richiesto)

Ragione Sociale (richiesto)

Telefono (richiesto)

Email (richiesto)

Ho letto l'informativa privacy alla seguente pagina: www.invenium.it/privacy-policy/ e acconsento al trattamento dei dati personali (art. 13 Dlgs. 30 giugno 2003, n196)

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Hai dei crediti insoluti da recuperare negli USA? Scegli Invenium

Negli U.S.A. è prassi attivare l’azione extra-giudiziale per il recupero del credito anche in considerazione delle tariffe forensi straordinariamente elevate e per il fatto che le spese legali e gli interessi di mora non sono quasi mai recuperabili nei confronti del debitore inadempiente.

Si arriva infatti alla situazione paradossale per cui, qualora si dovesse ricorrere a un’azione legale, si arriverebbe a spendere più del valore del credito insoluto per pagare le spese legali: una causa può infatti costare decine di migliaia di dollari.

In alternativa, gli avvocati sono soliti stipulare il cosiddetto patto di quota lite, in base al quale il legale percepirà una percentuale di quanto effettivamente recuperato in giudizio dal suo cliente.

Dal momento che il creditore ha al massimo la possibilità di ottenere la condanna del debitore al pagamento delle fatture e nulla più, anche in caso di azione giudiziale negli Stati Uniti un’altissima percentuale di azioni non arriva fino al processo, ma viene conclusa prima mediante una transazione, nonostante ciò comporti la rinuncia a parte del proprio credito.

I creditori in possesso di un credito certo, esigibile e non contestato, di fronte alla certezza di anticipare costi legali senza alcuna possibilità di poterli recuperare, preferisce dunque chiudere la controversia in tempi rapidi nonostante ciò comporti la rinuncia di una quota del proprio credito.

Non esiste negli Stati Uniti il ricorso per decreto ingiuntivo ma è necessario proporre una causa ordinaria introdotta con il deposito e la notifica al convenuto la quale prosegue nella fase di discovery, di mediazione obbligatoria e si conclude poi con il processo.

Negli USA, la prescrizione varia da Stato a Stato, ma è quasi ovunque molto più breve del termine di 10 anni definito dall’ordinamento italiano: spesso il termine è di 4, 5 o 6 anni con la sola differenza della Louisiana che, avendo una legislazione di stampo europeo, prevede il termine decennale.

A differenza di quanto accade in Italia, la semplice messa in mora del debitore non è sufficiente a interrompere la prescrizione, che può essere interrotta solo dall’instaurazione di un’azione giudiziaria.

Date queste premesse è sempre consigliabile servirsi della via stragiudiziale per un’azione di recupero crediti negli Stati Uniti, dal momento che il giudizio ordinario è molto lungo e costoso.

MAGGIORI INFORMAZIONI SUL RECUPERO CREDITI?

Puoi visualizzare la nostra video-analisi sul recupero stragiudiziale negli STATI UNITI a cura dal nostro CEO & Founder dott. Claudio Mombelli

PERCHE’ INVENIUM?

Da 20 anni leader in Europa per la gestione e il recupero dei crediti esteri

INVENIUM dispone di un network di partner specializzati nel recupero dei crediti

Con più di €70M di crediti gestiti e 3000 clienti in tutto il mondo, INVENIUM è leader in Europa

Un gruppo in continua espansione per garantire competenza e risultati alla propria clientela

ALCUNI DEI NOSTRI CLIENTI

NETWORK INTERNAZIONALE

Siamo presenti in tutto il mondo da oltre 20 anni, con numerosi partner legali consolidati ed attivi in più di 115 paesi