Recupero crediti nel Trading Online

A seguito del boom di truffe nel mondo del Trading Online, Invenium ha deciso di aiutare e assistere in ogni step tutte quelle persone coinvolte e colpite da questo fenomeno

Cosa è il trading online

Il Trading online – come ormai noto – è un modo nuovo e innovativo di investire in borsa. In pratica il cliente “gioca” o “fa trade” – come si dice nel gergocon il prezzo.

In poche parole, dato che il prezzo è suscettibile ai mutamenti del mercato e cambia velocemente e di continuo, si rischia di perdere tutto il capitale. Dunque il cliente fa trading sulle oscillazioni del prezzo dei titoli ma non ha la possibilità di acquistarli o venderli, ne tanto meno ne l’accesso diretto. Può solamente giocare sulla differenza di prezzo. Il tutto si può fare da una piattaforma di trading.

Queste piattaforme sono realizzate e messe a disposizione dei clienti da società finanziarie dette Broker online. I c.d. broker acquistano e vendono i titoli per conto dei loro clienti, e – in cambio – chiedono una commissione per le operazioni che svolgono.

Il primo passo per poter fare del trading online è, innanzitutto, aprire un account presso un broker finanziario  ma ancor prima è buona norma sincerarsi sulla professionalità e reputazione della controparte.

Come si guadagna con il trading online

L’obiettivo di chi investe nel Trading Online (c.d. TOL)è guadagnare sulla marginalità  tra il prezzo di acquisto e quello di vendita. E’ chiaramente un’ attività altamente rischiosa, nel senso che le perdite possono anche essere piuttosto rilevanti.   Prima di affrontare l’investimento nel Trading on line è necessario:

  1. studiare il funzionamento dei mercati finanziari e definire un proprio piano di azione.
  2. saper gestire l’emotività che le fluttuazioni delle quotazioni di borsa possono facilmente generare.

Ma ancora più importante è il fatto di essere disposti a perdere tutto il proprio capitale investito considerando l’altissimo rischio implicito in tale forma di speculazione finanziaria

Inoltre bisogna precisare che il trading online non è un’attività per tutti.  E’ sì un attività potenzialmente remunerativa ma dato l’elevato profilo di rischio puo’ essere affrontata da chi ha le attitudini finanziarie e speculative ma soprattutto da chi è disposto ad accettare risvolti imprevedibili se non negativi .

La volatilità dei mercati mette anche a dura prova anche  il carattere dei trader professionisti figuriamoci i dilettanti che si affacciano a questa realtà senza la necessaria preparazione finanziaria.. Non è semplice o facile mantenere un programma operativo quando il mercato dice il contrario, cioè quando le quotazioni scendono invece di salire. Per questo ci vuole il carattere giusto per non farsi trascinare dall’emotività.

Inoltre, serve anche la competenza tecnica per comprendere quando è davvero necessario cambiare rotta.

I vantaggi del trading online

Tanto per iniziare, il trading online a prima vista appare uno strumento semplice e poco costoso per investire il proprio denaro in borsa. Le commissioni sono basse e in più si ha accesso a quotazioni e grafici in tempo reale, all’analisi tecnica e fondamentale dei titoli finanziari ecc. Questi sono tutti elementi che servono all’investitore per effettuare le giuste scelte di investimento e al momento giusto.  In realtà seppur poco costoso e semplice nasconde insidie ben più consistenti e gravi.

Molti investitori usano il TOL per speculare nel settore azionario o obbligazionario. I più prudenti investono in Fondi obbligazionari o titoli di Stato. I più temerari si affacciano invece, senza alcuna consapevolezza dei rischi, al mondo delle Opzioni binarie o al Trading sulle valute.

Rischi del trading online: truffe e società illegali

In concreto a parte l’aspetto psicologico del trading online  – del quale  abbiamo già fatto menzione più sopra,  –  bisogna tenere in considerazione altri retroscena piuttosto critici e rilevanti.

A questo proposito, la CONSOB si è impegnata attivamente nella lotta all’abusivismo sul web colpendo gli operatori borderline. I dati, risalenti al mese scorso (settembre 2018), delineano un fenomeno che sta dilagando pericolosamente;  sono sempre più gli operatori fraudolenti che utilizzano piattaforme di trading per convincere gli investitore a puntare il proprio denaro su:

  • Operazioni binarie (attualmente vietate nella Ue)
  • Cfd (contracts for difference)
  • Trading su valute e metalli preziosi.

Tutto ciò si traduce in 167 interventi effettuati nel 2017, e nell’anno in corso in metà del tempo (cioè fino al 30 giungo) si è arrivati a ben 183 interventi così composti:

  • 71 ordini di cessazione,
  • 89 segnalazioni all’autorità giudiziaria,
  • 7 sospensioni cautelari e
  • 8 emanazioni di divieti a operare.

Per illustrare alcuni esempi, tra le ultime ad essere segnalate come a rischio, spiccano la WorldFxm, la Sucaba Enterprise Ldt, la Becfd Limited, tutte con sede dichiarata alle Isole Marshall.

Si tratta di società che spesso vengono costituite ad hoc e smantellate a velocità della luce, spesso con inserita la lettera X nella ragione sociale (da Forex appunto, il mercato del foreign exchange). Fino a poco tempo fa, le loro sedi erano in Paesi come Cipro e Malta ma dopo – grazie alle normative restrittive della UE e i casi frequenti di truffe – si sono trasferiti in località meno raggiungibili dai c.d. vigilantes.

Recupero crediti da trading online fraudolento

Invenium, attiva da più di 20 anni nel mondo del recupero crediti e attenta alle nuove esigenze del mercato ma anche sensibile ai bisogni e alle necessità dei privati investitori coinvolti e rimasti vittime di questo insidioso fenomeno speculativo

Per tale motivo, Invenium ha deciso – grazie ad un team di Professionisti esperti nell’identificare le anomalie del TOL e – di dare vita a una nuova Business Unit che, ha come scopo,   quello di aiutare e assistere in ogni step tutte quelle persone che sono rimaste vittime di questo sistema, il tutto con grande rispetto e sensibilità alla privacy di chi si ha di fronte.

Per maggiori informazioni contattaci oppure visita il nostro sito.