RECUPERO CREDITI CIPRO

  • Presenza e operatività a Cipro da oltre 5 anni con il presidio di un collaboratore a Nicosia

  • Procedura stragiudiziale inizia sempre con l’Invio di una diffida redatta da legale locale

  • Possibilità di emissione ingiunzione di pagamento

  • Sistema Giudiziale cipriota molto efficiente

Nome e Cognome (richiesto)

Ragione Sociale (richiesto)

Telefono (richiesto)

Email (richiesto)

Ho letto l'informativa privacy alla seguente pagina: www.invenium.it/privacy-policy/ e acconsento al trattamento dei dati personali (art. 13 Dlgs. 30 giugno 2003, n196)

Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione e la gestione dei tuoi dati da questo sito web.

Hai dei crediti insoluti da recuperare a Cipro? Affidati a Invenium

La procedura di recupero crediti a Cipro per via stragiudiziale inizia con l’invio di una diffida redatta da un legale in loco intimando il pagamento entro il termine di 10 giorni.

Nel caso in cui la procedura stragiudiziale fallisca e in caso di non contestazione e capienza del patrimonio del debitore si può procedere con l’emissione di un’ingiunzione di pagamento. Cipro è anche parte del regolamento europeo che prevede l’esecuzione del decreto ingiuntivo.

Vi è un altissimo livello di fiducia nei confronti del sistema giudiziale cipriota, che è considerato molto efficiente in quanto combina il buon senso e la saggezza della Common Law con la presenza di garanzie costituzionali per la tutela dei diritti.

I tribunali di Cipro possiedono i poteri necessari a far rispettare le sentenze e le ordinanze emesse. In caso di credito contestato si attiva una procedura monitoria che inizia con la preparazione di un memorandum a fronte del quale il debitore ha 14 giorni di tempo per presentare una dichiarazione di difesa.

In alcuni casi è opportuno presentare un ordine provvisorio contro i beni immobili del debitore o congelare i conti correnti; nel caso in cui il procedimento giudiziario prendesse più tempo del previsto è sempre possibile tentare di recuperare il credito per via stragiudiziale, trovando un accordo senza la necessità di procedere giudizialmente.

Se il debitore fa opposizione, il creditore prosegue per la presentazione di una memoria di domanda in una forma che indica in dettaglio i fatti del caso e le richieste del querelante; a questo punto il debitore ha ulteriori 14 giorni per presentare una difesa.

A questo punto, se il giudice ritiene che le questioni preliminari sono state risolte, verrà fissata una data futura per il processo: come regola generale la parte soccombente pagherà le spese legali anche del vincitore.

Una volta emessa la sentenza, la corte può procedere con il sequestro e la vendita dei beni immobili o mobili qualora non ci sia il pagamento spontaneo; in alternativa è sempre possibile procedere con la procedura di fallimento del debitore.

MAGGIORI INFORMAZIONI SUL RECUPERO CREDITI A CIPRO?

Puoi visualizzare la nostra video-analisi sul recupero stragiudiziale a CIPRO a cura dal nostro CEO & Founder dott. Claudio Mombelli

PERCHE’ INVENIUM?

Da 20 anni leader in Europa per la gestione e il recupero dei crediti esteri

INVENIUM dispone di un network di partner specializzati nel recupero dei crediti

Con più di €70M di crediti gestiti e 3000 clienti in tutto il mondo, INVENIUM è leader in Europa

Un gruppo in continua espansione per garantire competenza e risultati alla propria clientela

ALCUNI DEI NOSTRI CLIENTI

NETWORK INTERNAZIONALE

Siamo presenti in tutto il mondo da oltre 20 anni, con numerosi partner legali consolidati ed attivi in più di 115 paesi