Cessione crediti per pulizia di bilancio 2018

Consigli utili per preparare le aziende alla pulizia di bilancio 2018

 

Con l’approssimarsi della fine dell’anno 2018  è importante analizzare i propri crediti inesigibili o di difficile esazione e valutare operazioni di cessione degli stessi.

La cessione del credito comporta la fuoriuscita, a titolo definitivo (e dunque con clausola pro-soluto) del credito, dalla sfera giuridico-patrimoniale del creditore, le transazioni con il debitore motivate dalle difficoltà finanziarie di quest’ultimo, che generano una riduzione definitiva dell’importo dovuto, ed infine le rinunce totali o parziali al credito.

La chiusura del bilancio rappresenta, per le imprese, uno dei momenti fondamentali del ciclo economico-produttivo annuale ed è paragonabile ad una fotografia dell’impresa dove si possono e devono evidenziare le principali caratteristiche che la contraddistinguono, sia in termini di capacità gestionali che di generazione valore.

Esistono dei comportamenti virtuosi che le aziende possono perseguire al fine di prepararsi al meglio in vista della redazione del bilancio del 2018 e migliorare il presidio gestionale sulle attività aziendali:

  1. Dotarsi di metodologie e strumenti efficaci per la gestione della pipeline commercialeallo scopo di prevedere i flussi, le vendite e i costi futuri oltre che a poter prevedere con debito anticipo eventuali situazioni di squilibrio tra obbiettivi di budget e risultati;

 

  1. Presidiare con estrema attenzione il “Cash flow aziendale” in modo da ricorrere, selettivamente e opportunisticamente, a leve finanziarie e gestire proattivamente i ratio di bilancio relativi;

 

  1. Migliorare i diversi ratio di bilancio è determinante per permettere una più corretta e reale valutazione esterna della propria impresa, consentendo non solo di farsi valutare in modo migliore da eventuali partner commerciali e finanziari ma abilitando anche una migliore cultura di management.

 

La cessione del credito è la soluzione migliore in termini di business e va effettuata quando il credito vantato da un soggetto nei confronti di un debitore, risulta ormai inesigibile perché azzerata completamente la percentuale di pagamento dell’insolvenza; casi comuni sono quelli delle società in liquidazione.

Lo scopo e il fine della cessione del credito è quello di poter “depennare” dal bilancio 2018 i crediti ceduti (solo nel caso in cui questi vengano ceduti “pro soluto”), in via formale e sostanziale, con i vantaggi fiscali che ne conseguono e il trasferimento del rischio insolvenza dei debitori.

Invenium acquista singoli crediti o pacchetti di crediti attraverso partnership con importanti fondi Internazionali specializzati.

Per maggiori informazioni e per parlare con un esperto contattaci