Il recupero crediti in Macedonia

Macedonia, opportunità per le Imprese e rischi di insolvenza

La Macedonia è vicina all’Italia ed è posizionata nel cuore dei Balcani. E’ l’ideale porta d’ingresso per le nostre Imprese.

Nello scambio commerciale Macedonia –mondo, l’Italia si posiziona al 6° posto tra i paesi clienti e al 5° posto tra i paesi fornitori della Macedonia; il valore dell’interscambio tra i due paesi è in continua crescita ed è attualmente intorno ai 600 milioni di dollari di cui 400 milioni il valore dell’export.

“E’ un Paese di appena due milioni di abitanti”, spiega l’Ambasciatore Italiano a Skopje Carlo Romeo “ma con buone prospettive di crescita, una ritrovata stabilità politica e forte appeal per via delle 6 zone franche con tasse ridotte quasi a zero. Inoltre si prevede nel 2018 un ulteriore balzo dell’import dall’Italia a causa della richiesta in aumento di prodotti agroalimentari, meccanica strumentale, investimenti in infrastruttura ed energia. L’export dall’Italia è balzato dal 2016 al 2017 dell’8,5%”.

Dalla rinnovata stabilità politica, il Governo ha iniziato il suo percorso di avvicinamento alla UE e alla NATO cosa che ha un riflesso positivo sulle relazioni commerciali internazionali.

La Macedonia ha fatto passi importanti anche sul fronte dell’armonizzazione della propria legislazione all’acquis comunitario.

Rimangono, tuttavia, molti segmenti che potrebbero beneficiare della migliore applicazione delle leggi soprattutto nel settore giudiziario ed economico.

Questo migliorerebbe l’outlook e la percezione del Paese da parte degli investitori e creditori esteri.

La Banca Mondiale ha categorizzato la Macedonia al terzo posto tra i paesi riformatori, ma le riforme spesso non sono comprensibili e non hanno l’effetto sperato sull’ambiente d’affari nel Paese.

Le procedure per la risoluzione delle cause di insolvenza durano in media 1,8 anni.

Il tasso di recupero per il creditore ammonta a 43,8 centesimi sul dollaro. La Macedonia è al 52° posto nella classifica Doing Business 2014 per quanto concerne la facilità nel risolvere casi di insolvenza.

Il sistema giudiziario è generalmente percepito come inefficiente e politicizzato. I giudici appaiono spesso sotto pressione politica e non sempre riescono a provvedere ad una applicazione uniforme delle leggi. Questo diventa particolarmente problematico nei casi di controversie commerciali e rispetto ai contratti.

L’indipendenza e la professionalità dei magistrati è ancora una questione aperta, che richiede attenzione e coraggio nell’attuazione delle riforme.

Il Recupero crediti in Macedonia, alla luce anche di quanto suesposto va gestito esclusivamente in via extragiudiziale attraverso un’attività di mediazione condotta in loco da un legale specializzato. E’ consigliabile evitare il giudizio ordinario per lo meno fino a quando il Paese non sarà, a tutti gli effetti, parte della UE e di conseguenza maggiormente affidabile sul fronte del sistema della giustizia.

Per  maggiori informazioni e per parlare con un esperto contattaci.