Il recupero crediti a Malta

La Singapore d’Europa, polo di attrazione per molte aziende ma come agire per il recupero di un credito insoluto a Malta

Negli ultimi anni il piccolo arcipelago a sud della Sicilia sta acquistando un ruolo sempre più autonomo ed interessante.

Malta ha una popolazione di meno di 500 mila persone, con un Pil procapite intorno ai 22 mila euro.

Entrata nell’Unione europea nel 2004, Malta è considerata un’economia altamente industrializzata e basata sui servizi.

Il Fondo monetario internazionale la classifica come una economia avanzata e la Banca mondiale la definisce un Paese ad alto reddito.

L’Italia continua ad essere di gran lunga il principale partner economico-commerciale di Malta, con un saldo dell’interscambio bilaterale ampiamente a favore del nostro Paese pari a circa 1,02 miliardi di Euro nel 2017.

Ciò è dovuto ad una serie di fattori come la vicinanza geografica, l’intensità dei legami tra ambienti imprenditoriali e la solidità dei collegamenti.

Nei primi 10 mesi del 2017 le esportazioni italiane verso Malta sono state pari a circa 1.4 miliardi di euro, in aumento del 5% rispetto allo stesso periodo del 2016, mentre le importazioni da Malta sono aumentate del 15% (sono circa 377 milioni).

Nel 2017 i principali prodotti esportati dall’Italia a Malta sono stati:

Spesso le aziende esportatrici italiane, però, si trovano in una condizione di notevole svantaggio nel recupero di un credito o nel far valere le proprie ragioni.

Come recuperare un credito a Malta?

Il termine di prescrizione di un credito in materia civile e commerciale è di 5 anni (art. 2156 del Codice civile maltese).

Le parti, mediante atto pubblico possono stabilire un termine diverso, che in ogni caso non può essere superiore a quello prescritto dalla legge.

Il sistema giudiziario maltese è suddiviso in varie Corti, la cui competenza è ripartita in funzione del valore della causa: la competenza ordinaria è del Tribunale superiore di primo grado (First Hall of the Civil Court), mentre il Tribunale dei Magistrati (Court of Magistrates) è competente per le cause di valore inferiore a € 11.646,87

Il giudizio ordinario si promuove mediante ricorso, che viene redatto sotto giuramento, iscritto a ruolo e notificato dalla controparte.

La via preferenziale per il recupero di un credito a Malta è sempre quella di natura extragiudiziale. Ciò vale soprattutto per importi inferiori ai 30.000€. per importi superiori e laddove non esistano contestazioni la formula di recupero più performante prevede l’abbinamento all’azione stragiudiziale l’utilizzo di un’ingiunzione di pagamento.

Si tratta di una formula mista che ci consente di aprire una negoziazione con il debitore con la consapevolezza di avere un titolo ingiuntivo come leva ulteriore per ottenere il pagamento dovuto.

Per maggiori informazioni e per parlare con un esperto contattaci