Crediti per forniture, dispositivi di protezione individuale (DPI)

I servizi di Invenium in Italia e all’estero

È difficile stabilire l’ordine delle priorità nell’emergenza COVID-19.

Indubbiamente e prima di tutto: la tutela della vita e della salute, ma anche la conservazione degli equilibri sociali ed economici, la conservazione delle capacità produttive.

Le massicce misure di prevenzione e cura che molte nazioni stanno preparando avranno costi molto elevati: quantitativi elevati di dispositivi per la protezione individuale (PPE) e di respiratori saranno prodotti, distribuiti e venduti in tutto il mondo.

Sul tema, ogni giorno emergono nuovi sviluppi: il CDC (Centers for Disease Control and Prevention) preme affinché ogni americano indossi una maschera protettiva; la Commissione europea ha stabilito controlli e limiti all’esportazione di singoli dispositivi di protezione; la Polonia stanzia 260 milioni di euro per i dispositivi di protezione.

In India si stima che la necessità di tute protettive potrebbe salire a 500.000 unità al giorno.

In questo contesto difficilissimo, nel quale i tempi di riscontro devono essere rapidissimi e le procedure snelle ed efficaci, Invenium è in grado di supportare gli operatori specializzati, in Italia ma anche in molti paesi esteri, nell’ambito delle proprie attività di consulenza legale e strategica.

Invenium identifica rapidamente strumenti contrattuali e soluzioni strutturate, per sostenere le aziende che devono affrontare processi urgenti di importazione e di acquisto estremamente complessi, per importi rilevanti, ad oggetto DPI (mascherine/camici) e respiratori.

Per ulteriori informazioni: scrivi subito a info@invenium.it